Philippe Daverio - Reggia di Caserta

Palazzo Reale

PUNTI DI INTERESSE

Il Palazzo è il fulcro del complesso monumentale della Reggia di Caserta, progettato dall’architetto Luigi Vanvitelli su commissione del re Carlo di Borbone. Presenta una pianta rettangolare ed è diviso in quattro cortili interni da due corpi di fabbrica disposti ortogonalmente. Nel punto d’incrocio dei due corpi di fabbrica una lanterna sostituisce la grande cupola centrale prevista dal Vanvitelli. La costruzione occupa una superficie di circa 47.000 m², per un’altezza di 41 metri. La facciata esterna, prospiciente la piazza, presenta un alto basamento in bugnato in corrispondenza del pianterreno e del primo piano ammezzato; un ordine composito gigante con semicolonne e lesene scanalate corrisponde al piano nobile ed al secondo piano, mentre le finestre dell’ultimo piano si inseriscono nella trabeazione, appena sotto il cornicione dell’edificio, coronato da una balaustra. Lo schema compositivo si ripete nel prospetto sul Parco, arricchito dal motivo delle paraste scanalate che incorniciano le finestre del primo e secondo piano. Il progetto originale prevedeva anche la realizzazione di torri angolari, particolare che avvicinava l’impianto del palazzo casertano a quello del palazzo dell’Escorial, costruito nel XVI secolo per volontà del re di Spagna Filippo II d’Asburgo ed emblema del potere dinastico spagnolo. Il genio del Vanvitelli si rivela nell’impianto assiale che caratterizza l’intero complesso e nella continuità prospettica della sequenza: viale Carlo III, Galleria interna (Cannocchiale) e viale centrale del Parco, concluso dalla cascata e dalla fontana di Diana e Atteone. Il primo piano del Palazzo fu destinato ad accogliere gli Appartamenti dei Reali di Casa Borbone: l’Appartamento della regina occupava l’ala nord-ovest, mentre il "quarto" del re e del principe ereditario erano dislocati lungo il prospetto meridionale. Oggi il Museo degli Appartamenti Storici si sviluppa solo lungo quest’ultima ala ed il percorso di visita è diviso in Appartamento del Settecento ed Appartamento dell’Ottocento.


torna a Philippe Daverio

   

INFORMAZIONI

  • Indirizzo: Viale Douhet, 2/A, Caserta (CE)
  • Sito E-Ticketing: http://www.ticketone.it
  • E-Mail: re-ce@beniculturali.it
  • Telefono: +39 0823 448084 / 0823-277580
  • E-Mail prenotazioni: caserta@civitamusea.it
  • Telefono prenotazioni: 892 101
  • Apertura: Appartamenti storici / Quadreria
    Apertura: 8:30 - 19:30
    Chiusura biglietteria: 18:45

    Percorso arti decorative, percorso Scalone d'onore e Volte di copertura Ingresso su prenotazione

    Chiuso tutti i martedì, 1 gennaio, lunedì in Albis, 1 maggio, 25 dicembre
    Le aperture straordinarie in tali giornate di chiusura saranno di volta in volta segnalate
  • Costo: Appartamenti storici, Parco e Giardino Inglese 
    € 12,00 intero, € 6,00 ridotto  

    Solo Appartamenti Storici (acquistabile quando il parco è chiuso)
    € 9,00 intero, € 4,50 ridotto


  • Trasporti: In aereo: 24 km dall'Aeroporto Internazionale di Napoli "Capodichino".
    In auto: da Roma Autostrada A1( Milano-Napoli), uscita Caserta Nord. Da Napoli / Salerno / Bari Autostrada A30, uscita Caserta Sud.
    In treno: Caserta è collegata a Napoli e Roma con treni ad alta velocità.
    A piedi: dalla stazione circa 5 minuti.
  • Servizi: Accesso disabili